Milleproroghe: 533 ex co.co.co Assistenti Amministrativi passano da part time a tempo pieno

Stampa

Milleproroghe: approvato dalle Commissione i fondi per per la trasformazione da tempo parziale a tempo pieno di 533 Assistenti Amministrativi e tecnici che erano rimasti esclusi dalla precedente trasformazione.

I fondi verranno utilizzati a decorrere dall’anno scolastico 2020/21.

“Esprimiamo –affermano Adriano Rizza e Paolo Italia rispettivamente segretario generale della Flc Cgil Sicilia, e Paolo Italia, referente regionale Ata della Flc Cgil Sicilia.– una grande soddisfazione nel constatare l’efficacia della sinergia attivata tra le strutture sindacali del territorio siciliano, che includono quasi 400 dei 553 degli ex co.co.co., e il centro nazionale della Flc Cgil. Guarderemo con attenzione le votazioni conclusive delle stesse Commissioni, prima dei passaggi in Aula di lunedì prossimo”.

Il commento di Vittoria Casa (M5S)

“La scuola è un luogo dove si insegnano i diritti e dove i diritti devono esistere per tutti, anche e soprattutto quelli del lavoro. Non sempre è così: non lo è stato finora, ad esempio, per gli oltre 530 assistenti amministrativi ex co.co.co. stabilizzati di recente ma, diversamente dai loro colleghi, solo a tempo parziale. Dopo anni di lavoro nelle nostre scuole, finalmente queste persone avranno il giusto riconoscimento lavorativo e un contratto adeguato, a tempo pieno, che consentirà loro di vivere una vita più serena e dignitosa”. Così Vittoria Casa, deputata del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura.

“È una piccola, grande conquista che siamo riusciti a ottenere grazie a un emendamento del MoVimento al Milleproroghe, già approvato nelle commissioni di Montecitorio.
Stiamo rimettendo la scuola e i diritti dei lavoratori al centro della nostra agenda politica: oltre a questo provvedimento, abbiamo stanziato 55 milioni in tre anni (e 24 milioni annui dal 2023 in poi) per aumentare il numero di docenti e, quindi, ridurre il problema del sovraffollamento nelle classi. Andiamo avanti così per migliorare il sistema dell’istruzione italiano”, conclude Casa.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia