Migliaia di precari (tra cui 2000 diplomati magistrale) entrano in Graduatoria ad esaurimento con riserva

WhatsApp
Telegram

La VI sezione del Consiglio di Stato ha ammesso con riserva nelle graduatorie ad esaurimento circa 3000 precari, tra cui 2.000 diplomati magistrale con titolo acquisito entro l'a.s. 2001/02. 

La VI sezione del Consiglio di Stato ha ammesso con riserva nelle graduatorie ad esaurimento circa 3000 precari, tra cui 2.000 diplomati magistrale con titolo acquisito entro l'a.s. 2001/02. 

Per gli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia “l’ordinanza del Consiglio di Stato, che riforma la dolorosa condanna subita al Tar dai precari, rappresenta un provvedimento di giustizia sociale, l’ultima speranza per i precari esclusi dalle graduatorie ad esaurimento; con l’inserimento nelle GAE è possibile essere stabilizzati, entrando in ruolo. 

Valeria Bruccola dell’Adida e Francesca Bertolini de La voce dei Giusti: “urge un provvedimento politico che estenda a tutti i precari della scuola l’ingresso nelle graduatorie ad esaurimento, nonché a tutti coloro che hanno il diploma magistrale". 

Ricordiamo che l'ordinanza del Consiglio di Stato, se da un lato inserisce i ricorrenti con riserva nelle GaE, dall'altro rimanda la decisione finale al TAR, che finora si è espressamente negativamente su analoghe richieste. 

Cresce invece, l'attesa, almeno per quanto riguarda i titolari del diploma magistrale conseguito entro l'a.s. 2001/2002,  per la sentenza, oramai imminente, che il Consiglio di Stato emetterà sulla richiesta di inserimento degli stessi nelle graduatorie ad esaurimento.

Si ricorda, infatti, che il sindacato Anief, già da ottobre 2014, otteneva avanti al Consiglio di Stato, il provvedimento n. 4834/2014, con il quale, per la prima volta nella storia veniva concesso ai diplomati magistrali l'ingresso nelle GAE, rompendo così un tabù che durava da oltre tredici anni.

Per tale procedimento è già stata discussa anche la fase di merito: l'udienza si è tenuta avanti al Consiglio di Stato il 17 febbraio 2015.

A seguito di tale udienza il Consiglio di Stato ha trattenuto la causa per la decisione definitiva: ciò significa che l'ultima parola della vicenda si avrà nel procedimento sopra richiamato, patrocinato dall'Anief. 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur