MIDA precari “No al concorso per docenti di seconda fascia, vogliamo il terzo canale”. Ma PD chiude, anche su terza fascia

WhatsApp
Telegram

Appena concluso l'incontro organizzato a Milano dal "MIDA precari" sulle questioni aperte relativamente alla seconda e terza fascia delle graduatorie d'istituto. Abbiamo sentito Angela Veltri, una delle organizzatrici.

Appena concluso l'incontro organizzato a Milano dal "MIDA precari" sulle questioni aperte relativamente alla seconda e terza fascia delle graduatorie d'istituto. Abbiamo sentito Angela Veltri, una delle organizzatrici.

In quanti eravate?

La sala era piena, saremo stati in circa 350. Sono intervenuti il PD con l'On Malpezzi, il Movimento 5stelle con l'On Chimienti, la Lega Nord con il responsabile scuola Mario Pittoni.

Erano presenti anche i sindacati?

Sì, Gilda, FLCIGIL, CISL, UIL, ANIEF, il SAESE. Erano presenti anche i docenti dell'ADIDA per portare avanti le ragioni degli iscritti in terza fascia delle graduatorie d'istituto.

Andiamo al sodo, cosa avete chiesto a politici e sindacati

La base delle nostre rivendicazioni è sempre la stessa: stabilizzazione di tutti i precari della scuola di ogni ordine e grado. Il piano di assunzioni previsto nelle linee guida “La Buona scuola ”riguarda soltanto gli iscritti in GaE e nelle GM, non gli iscritti in Graduatoria d'istituto. Noi chiediamo che si trovi una soluzione anche per gli iscritti alle GI che non sia il concorso, che ci venga consentito di inserirci nelle graduatorie provinciali o che venga istituito un triplo canale per partecipare alle 150 mila assunzioni.

Che risposte avete ricevuto oggi dalla politica

L'Onorevole Chimienti ha illustrato la sua proposta appena presentata in parlamento.

Una proposta che istituzionalizza un canale apposito per gli iscritti nelle GI

Sì, ma noi contestiamo il fatto che nella proposta le graduatorie d'istituto siano prese in considerazione in subordine. Le ricordo che, durante le consultazioni per la riforma della scuola, la nostra proposta del triplo canale è stata la più votata in assoluto.

Che risposte dal partito di Governo?

Per il PD era presente l'Onorevole Malpezzi. Ha detto che hanno completato il censimento delle graduatorie ad esaurimento e sono in fase di elaborazione di una proposta per l'assunzione degli iscritti.

Per quanto riguarda le GI?

Rimangono fermi sulle proposte delle linee guida, per noi c'è il concorso, non c'è soluzione alternativa. Ma noi non siamo d'accordo.

I sindacati?

Sono dalla nostra parte. Tutti hanno ribadito, innanzitutto, che la devono piantare con la reiterazione dei contratti, che noi delle GI siamo pluriselezionati e un ulteriore concorso, una ulteriore selezione non sarebbe altro che un tentativo di dimostrare una attitudine all'insegnamento già comprovata. Queste sono le ragioni che porteranno giorno 16 febbraio all'incontro con il Ministro sulla riforma.

Che impressione ha avuto?

La mia impressione è che da parte del Partito Democratico ci sia completa chiusura.

Comunque, la sentenza della Corte di giustizia europea apre uno spiraglio

Sì, ma noi non siamo d'accordo nell'assunzione solo di chi ha i 36 mesi, bisogna trovare una soluzione che prenda in considerazione tutti.

Seguici anche su FaceBook per le ultime novità sulle assunzioni e le Graduatorie d'istituto

Sulla terza fascia?

L'Onorevole Malpezzi si è limitata a ripetere che gli iscritti in terza fascia delle graduatorie d'istituto non sono abilitati.

Quindi?

Credo anche su questo punto ci sia chiusura e si continuerà nel progetto di eliminazione della terza fascia, contenuto nelle linee guida della riforma.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito