Mette il braccio fuori dal finestrino dello scuolabus: alunno perde la mano

di redazione
ipsef

Un bambino di sette anni ha subito l’amputazione della mano destra ed ha subito un altro intervento all’ospedale Regina Margherita di Torino, dove è stato trasportato dall’elisoccorso del 118, per un tentativo di reimpianto.

L’incidente è avvenuto a Bra, in provincia di Cuneo, mentre il bambino veniva riaccompagnato a casa dallo scuolabus.

Secondo le prime informazioni, ancora da accertare, l’arto sarebbe rimasto preso in mezzo alla portiera del bus.

Lo scuolabus era appena ripartito dopo una fermata nei pressi della borgata Tetti Mattuda. Il bambino avrebbe messo il braccio fuori dal finestrino, forse per salutare un compagno, e la mano sarebbe rimasta pizzicata tra un muro e lo stesso scuolabus. L’amputazione dell’arto destro all’altezza del polso è stata netta. A dare l’allarme, e a fornire i primi soccorsi allo studente, sempre rimasto cosciente, è stato l’autista dello scuolabus.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione