Per metà novembre i sindacati indicono una grande iniziativa pubblica popolare per chiedere il rinnovo del contratto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Rinnovare il contratto dei lavoratori della scuola è una delle condizioni necessarie per promuovere la crescita di efficacia e qualità del sistema scolastico.

Insieme, occorrono scelte più coraggiose e lungimiranti di investimento in conoscenza, per colmare i ritardi rispetto agli altri Paesi evidenziati anche nel recente rapporto dell’Ocse.

Questi i temi su cui i quattro maggiori sindacati della scuola, Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua e Snals Confsal, con la riunione congiunta dei propri organi statutari nazionali rilanceranno domani a Roma l’azione a sostegno di un rapido avvio delle trattative per il rinnovo del contratto nazionale.

I sindacati della scuola annunciano anche, per metà novembre, una grande iniziativa pubblica nazionale “per sollecitare sui temi dell’istruzione e della formazione un’attenzione più generale della politica, delle istituzioni e della società”.

Obiettivi e azioni da mettere in campo saranno illustrati dopo la conclusione dei direttivi unitari in una conferenza stampa, che si terrà alle ore 16 presso l’Hotel Massimo D’Azeglio in via Cavour, 18 a Roma.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione