Fumo a scuola: metà studenti contraria al bando, 20% infrangerebbe divieto

di Giulia Boffa
ipsef

GB – Skuola.net ha chiesto a studenti delle scuole medie e superiori che cosa ne pensano del bando totale del fumo a scuola.

La metà degli studenti si è schierata contro, favorendo la libertà di fumare, esattamente il 48%.

Al 20% non importa assolutamente nulla, non perché non fumino, ma perché i divieti si aggirano facilmente, senza alcuna conseguenza, chi vuole fumerà lo stesso.

GB – Skuola.net ha chiesto a studenti delle scuole medie e superiori che cosa ne pensano del bando totale del fumo a scuola.

La metà degli studenti si è schierata contro, favorendo la libertà di fumare, esattamente il 48%.

Al 20% non importa assolutamente nulla, non perché non fumino, ma perché i divieti si aggirano facilmente, senza alcuna conseguenza, chi vuole fumerà lo stesso.

La rimanente percentuale degli studenti invece si dice favorevole, perchè contrari al fumo, sia attivo che passivo, conoscendo benissimo ciò che le campagne antifumo a scuola suggeriscono: stare lontani dalle sigarette.

Una proposta del Ministro della Salute in un disegno di legge: via il fumo anche dagli spazi aperti delle scuole

Versione stampabile
anief
soloformazione