Messina (IDV). Non si può più rimandare la soluzione al dramma dei “Quota 96”

WhatsApp
Telegram

”Il dramma dei ”Quota 96” della scuola necessita di trovare una soluzione non più rimandabile. Per questa ragione noi di Italia dei Valori abbiamo scritto al Presidente del Consiglio Renzi, al Sottosegreterio alla Presidenza del Consiglio Luca Lotti ed al Vice Segretario del PD Lorenzo Guerini, per discutere di alcuni temi importanti che riguardano l’illegittima applicazione della riforma Fornero che ha impigliato 4000 tra docenti e ATA nella rete delle nuove norme mentre alla porta restano 4000 giovani in attesa”.

”Il dramma dei ”Quota 96” della scuola necessita di trovare una soluzione non più rimandabile. Per questa ragione noi di Italia dei Valori abbiamo scritto al Presidente del Consiglio Renzi, al Sottosegreterio alla Presidenza del Consiglio Luca Lotti ed al Vice Segretario del PD Lorenzo Guerini, per discutere di alcuni temi importanti che riguardano l’illegittima applicazione della riforma Fornero che ha impigliato 4000 tra docenti e ATA nella rete delle nuove norme mentre alla porta restano 4000 giovani in attesa”.

E’ quanto dichiara in una nota il Segretario Nazionale di Italia dei Valori Ignazio Messina.

”L’intento è quello di fare in modo, confrontandoci, che il Governo prenda in mano la situazione e dia delle risposte a questi lavoratori che da un giorno all’altro si sono ritrovati in condizioni estremamente problematiche. Noi di Italia dei Valori stiamo già facendo la nostra parte ed abbiamo fatto partire una raccolta firme per un progetto di legge che abolisca la riforma Fornero che ha colpito duramente dignità e diritti. Non serve nuovo precariato, servono nuove occasioni di lavoro”, conclude Messina.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur