Messaggio agli studenti del Ministro Francesco Profumo per gli esami scolastici

Di Lalla
Stampa

Prof. Francesco Profumo* – Care ragazze, cari ragazzi, so che avete studiato tanto nel corso di quest’anno scolastico, che ora siete forse un po’ agitati e che non vedete l’ora che arrivino presto le meritate vacanze. Ma vi assicuro che i giorni che vi apprestate a vivere sono per voi unici. Sono giorni che non dimenticherete nel corso della vita.

Prof. Francesco Profumo* – Care ragazze, cari ragazzi, so che avete studiato tanto nel corso di quest’anno scolastico, che ora siete forse un po’ agitati e che non vedete l’ora che arrivino presto le meritate vacanze. Ma vi assicuro che i giorni che vi apprestate a vivere sono per voi unici. Sono giorni che non dimenticherete nel corso della vita.

Gli esami sono un momento di verifica delle vostre conoscenze. Ma, soprattutto, sono un momento nel quale dovete dimostrare, a voi stessi prima che agli insegnanti e ai genitori, di essere maturati e di poter fare un balzo in avanti. Verso una nuova sfida, che si chiama scuola superiore, università o mondo del lavoro. Gli esami non sono una meta, sono un punto di partenza verso un traguardo ancora più grande.

Il futuro è vostro. Non credete a quanti vi vogliono convincere che presenterà problemi insormontabili. Certo sarà difficile, ma quanto più ardua sarà la sfida tanto più entusiasmante sarà vincerla. Eleanor Roosevelt, la moglie del grande presidente americano Franklin Delano Roosevelt, che avete studiato o studierete nelle ore di storia, diceva che “il futuro appartiene a coloro che credono alla bellezza dei propri sogni”.

Continuate a sognare, e lottate per realizzarli, i vostri sogni. Perché i sogni possono diventare realtà solo con la passione e la costanza. Forza allora, impegnatevi, fate degli ottimi esami e meritatevi il futuro. Abbiate fiducia, io sono con voi, con i vostri insegnanti e le vostre famiglie che vi sostengono.
In bocca al lupo!

*Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 31 dicembre 2021. Il 9 novembre ne parliamo in diretta. Registrati al webinar