Messa a disposizione: con voglioinsegnare.it l’invio con PEC è gratuito !

di redazione

item-thumbnail

Da tempo è in corso un dibattito riguardo all’invio della messa a disposizione tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) oppure con Posta Elettronica Ordinaria (PEO).

Ma cos’è esattamente la PEC e come funziona?

E’ un tipo particolare di posta elettronica che permette di dare a una e-mail lo stesso valore legale di una raccomandata con avviso di ricevimento tradizionale, garantendo così la prova dell’invio e della consegna. Anche il contenuto può essere certificato e firmato elettronicamente oppure criptato garantendo quindi anche autenticazione, integrità dei dati e confidenzialità. E’ certamente un metodo sicuro, ma è anche utile per far giungere la propria messa a disposizione a destinazione? Non sempre.

Infatti, per visionare le candidature dei nuovi docenti è utilizzata prevalentemente la posta ordinaria; la PEC è invece utilizzata soprattutto per le comunicazioni ufficiali e ministeriali. Le dimensioni delle caselle di posta PEC sono infatti più piccole e meno utilizzate. Alla luce di questo maggiore utilizzo della posta elettronica ordinaria, il Ministero dell’Istruzione ha da tempo potenziato tutte le caselle di posta ordinaria @istruzione.it di 400 MB – come si può leggere nella nota Miur alla data 11/06/2016 dell’Ufficio Servizi Infrastrutturali e di Rete – agevolandone così l’utilizzo e la consultazione da parte del personale amministrativo e dei dirigenti scolastici. E’ stato inoltre riscontrato un aumento di persone che hanno preso servizio a scuola tramite invio di domanda di messa a disposizione tramite posta ordinaria rispetto a quelli che sono stati contattati tramite PEC.

Nonostante ciò, diversi istituti scolastici chiedono l’invio della messa a disposizione tramite PEC.

Per questo anche la piattaforma on-line voglioinsegnare.it da oggi offre il servizio di invio della messa a disposizione tramite PEC in modo TOTALMENTE GRATUITO, a seguito di un primo invio con posta ordinaria.

Per avere diritto all’invio gratuito tramite PEC bisogna seguire i seguenti passaggi:

  1. invio della messa a disposizione compilando il modulo on-line su voglioinsegnare.it, scegliendo la provincia e la tipologia di scuola presso la quale inviare la domanda. Il costo dell’invio è di 19 euro a provincia;
  2. dopo aver effettuato la procedura di pagamento, è possibile richiedere il secondo invio gratuito della messa a disposizione tramite PEC, specificando nell’apposita casella la password della propria casella PEC.

 

INVIA SUBITO LA TUA CANDIDATURA

 

Per informazioni contatta la segreteria didattica allo 02 40031245

oppure il servizio orientamento via WhatsApp al n. 328 6517744

Diventa insegnante con noi ! iscriviti alla nostra pagina facebook -> CLICCA QUI

Versione stampabile
Argomenti: