Messa a disposizione sostegno: un’opportunità per lavorare nella scuola. Inviala con Doocenti.it

Messaggio sponsorizzato

item-thumbnail

Nonostante l’anno scolastico sia ormai a buon punto, le situazioni che si trovano ad affrontare le scuole non sono certo idilliache.

Tra i vari problemi, si trova la mancanza di insegnantisoprattutto di sostegno. La causa è attribuibile per lo più alle falle delle procedure amministrative del Ministero , da errori nei trasferimenti è il disequilibrio fra nord e sud.

Con le attività scolastiche in corso, le cattedre scoperte sono ancora moltissime, soprattutto al nord e per gli incarichi di sostegno.

A tale proposito il MIUR ha decretato l’avvio di corsi di specializzazione sul sostegno; le date delle prove preselettive nazionali saranno il 15 e 16 aprile 2019. Però prima di formare i 40.000 insegnanti specializzati – come dai piani del ministero – passerà molto tempo. Inoltre, i 14.422 docenti che parteciperanno a questo tfa sostegno non potranno entrare in servizio sul sostegno prima dell’anno scolastico 2020/2021, poiché il tfa sostegno finirà in febbraio 2020.

Lo strumento a cui i Dirigenti Scolastici attualmente possono ricorrere per colmare questi buchi del personale è la domanda di Messa a Disposizione.

I titoli di studio più richiesti sui posti comuni sono le Lauree Scientifiche e le Lauree Umanistiche oltre ai diplomati con maturità magistrale; la necessità sui posti di sostegno è più stringente e per questo è possibile presentare domanda anche senza abilitazione.

La domanda di Messa a Disposizione, è lo strumento, che permette agli aspiranti docenti e a tutti coloro che ambiscono a lavorare all’interno della scuola, di presentarsi ai Dirigenti Scolastici degli istituti di una o più province inviando la propria candidatura anche a centinaia di istituti in tutta Italia.

Non ci sono limiti temporali o scadenze per inviare la propria domanda di Messa a Disposizione. Si può sempre inoltrare la domanda, perché le scuole possono sempre avere bisogno di un supplente.

Compilare e presentare la domanda di Messa a Disposizione è ancora più semplice grazie alla piattaforma Doocenti.it che ti consente di contattare in poco tempo oltre 50.000 istituti, di tutti i gradi, presenti sul territorio.

Il servizio è garantito con modalità soddisfatti o rimborsati. Questo significa che noi di doocenti.it garantiamo un rimborso totale dell’importo versato se non sei soddisfatto del servizio che offriamo. 

Doocenti.it una piattaforma  veloce e intuitiva ma soprattutto sicura per inviare la domanda di messa a disposizione   

È il momento giusto per inviare la tua candidatura! Investi meno di dieci minuti del tuo tempo, dai una svolta alla tua carriera e realizza finalmente il tuo sogno di insegnare!

 

 

Il nostro servizio clienti telefonico è sempre attivo e pronto a rispondere ai quesiti dei nostri utenti.  0240031013

Metti subito a disposizione le tue competenze! Registrati e invia subito la tua Messa a Disposizione su www.Doocenti.it

Doocenti.it è anche su Facebook all’indirizzo mettendo un “mi piace” alla nostra pagina rimarrai sempre aggiornato sulle nostre attività.

Guarda il video => VIDEO MESSA A DISPOSIZIONE

Versione stampabile
Argomenti: