Messa a disposizione: più possibilità di convocazione per chi ha una laurea e non è iscritto in graduatoria. Voglioinsegnare.it

Stampa

Da oggi i laureati e coloro che non si sono iscritti nelle graduatorie provinciali o di istituto, avranno molte più possibilità di lavorare tramite messa a disposizione, per via dell’ultima circolare che il MIUR ha pubblicato, e che invita gli aspiranti docenti già iscritti in graduatoria a non inviare la mad online.

Più convocazioni per laureati e non iscritti in graduatoria

Con la pubblicazione di questa nota, a inviare la mad saranno soprattutto i laureati e neolaureati e coloro non iscritti in graduatoria, che potranno inviare la mad, preferibilmente per una provincia, da indicare nell’istanza.

Cattedre vuote nonostante la call veloce

La cosiddetta “call veloce” in teoria doveva servire a richiamare in modo volontario i precari nei posti vacanti del Centro-Nord, dove ci sono più cattedre vacanti. Tuttavia ben pochi aspiranti docenti hanno aderito: ad esempio, in Lazio sarebbero arrivate in tutto 3 domande, su 5000 posti vuoti, in Lombardia 59 per 15mila (di cui più di un terzo per il sostegno). È però difficile, soprattutto quest’anno, che docenti precari, di solito donne di età media di 40-50 anni, accettino un incarico a chilometri e chilometri di distanza da casa, a volte senza un’adeguata retribuzione economica.

Anche al Sud mancano i docenti

In base ai dati forniti da Cisl Scuola, in Campania sono state assegnate 2600 cattedre su 4600, in Puglia 1800 su più del doppio, in Sardegna addirittura 650 su 2800. Ad aggravare ulteriormente la situazione sulla mancanza di insegnanti, i concorsi in sospeso.

Invio MAD con Voglioinsegnare.it

Grazie a Voglioinsegnare.it gli aspiranti docenti e personale ATA possono inoltrare la propria messa a disposizione in oltre 50.000 istituti scolastici in tutta Italia. La piattaforma on-line presenta molti vantaggi:

  • semplifica notevolmente la procedura di invio
  • pianifica il periodo migliore per l’invio
  • consulenza specializzata
  • tutela i dati personali
  • consente di selezionare le zone geografiche specifiche nelle quali inviare la propria messa a disposizione, anche grazie ai dati statistici pubblicati
  • in pochi clic centinaia di scuole in Italia riceveranno la messa a disposizione.

Un’alternativa all’iscrizione nelle graduatorie provinciali e di istituto

La mad online è inoltre un ottimo strumento per chi non è riuscito a iscriversi nelle graduatorie di istituto o provinciali. Tutti coloro non presenti in graduatoria possono quindi utilizzare questo importante strumento.

INVIA ADESSO LA TUA DOMANDA

Per informazioni contatta la segreteria didattica allo 02 40031245

Iscriviti alla nostra pagina facebook -> CLICCA QUI

Area degli allegati

Stampa