Menù vegano a scuola, Comune non può respingere richiesta famiglia

WhatsApp
Telegram

Il TAR di Bolzano si espresso in merito ad una causa tra il Comune di Merano e i genitori di un alunno che, all’atto dell’iscrizione del bambino all’asilo, avevano richiesto un menù vegano.

La richiesta era stata supportata anche da una nota del pediatra, il quale sosteneva la scelta della famiglia con la motivazione che il bambino aveva seguito sin dalla nascita una dieta vegana, per cui un cambio nell’alimentazione avrebbe potuto avere effetti non favorevoli.

Il TAR ha dato ragione alla famiglia del bambino, in quanto il comune aveva motivato il rifiuto alla richiesta dei genitori in modo carente e le disposizioni ministeriali in materia dettano che “vanno assicurate anche adeguate sostituzioni di alimenti correlate a ragioni etico-religiose o culturali”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur