Mentana: “Inglese e web non sono quasi mai il pane degli insegnanti”. Scuola non prepara al mondo del lavoro

Stampa

Enrico Mentana ha commentato, con un post su FB, la parte del discorso di fine anno del Presidente Mattarella dedicata ai giovani, laddove chiama al voto i maggiorenni, ricordando che “i 18enni di cent’anni fa furono richiamati al fronte della Grande Guerra“.

Mentana si chiede il perché del succitato richiamo, considerato che nessun partito ha posto in essere misure per i giovani, il cui futuro è tutt’altro che roseo.

Oltre a criticare i partiti, il giornalista critica anche la scuola, che non prepara i giovani al lavoro e dove gli insegnanti sanno poco di inglese e web.

Mentana conclude il suo invertendo affermando che il voto è sì una conquista democratica, consacrata dall’articolo 1 della nostra Costituzione, ma il dettato di tale articolo, laddove si afferma che  “l’Italia è una repubblica democratica fondata sul lavoro”, è per i nostri giovani “lettera morta”.

Il post di Mentana:

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!