Mense scolastiche: no al prosciutto ed è polemica

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Comune di Peschiera Borromeo ha deciso di cambiare il menu invernale delle scuole ed è già polemica.

E’ stata tolta la carne di maiale per far posto al cous cous.

Il maiale deve rimanere nella dieta

Secondo l’assessore regionale Fabio Rolfi, come scrive il Corriere della Sera, la Regione Lombardia scenderà in campo perché:”Sono iniziative ideologiche sulla pelle dei bambini, la carne di maiale deve stare nelle mense scolastiche perché fa bene ed è parte della corretta dieta alimentare dei nostri ragazzi. Rappresenta inoltre un mercato che genera un indotto straordinario nella nostra regione. Se per motivi religiosi qualcuno non vuole mangiare il prosciutto può tranquillamente scegliere altro. Certamente in Lombardia non devono però essere i bambini lombardi ad adeguarsi alle esigenze altrui.”

Per il Comune si tratta di sana alimentazione

Il Comune si difende invece adducendo motivi legati alla sana alimentazione:”La scelta è solo per garantire un menù sano, equilibrato e bilanciato, che rispetti i parametri definiti dalle linee guida della Regione”.

Fonte

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione