Mense scolastiche, Legambiente: poche al Sud e tanto cibo donato

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Legambiente ha pubblicato il rapporto annuale “Ecosistema scuola”, con un’indagine che ha coinvolto 5720 di tutti gli ordini e i gradi nei 90 Comuni capoluogo, rispondendo ad un questionario in particolare sul servizio mensa.

Secondo l’indagine il servizio delle mense scolastiche viene garantito nell’84,9% delle scuole del Nord, nell’88,9% del Centro, poco più del 63% negli istituti del Sud e nel 30,8% delle scuole sulle isole. Il cibo biologico viene servito nel 53,9% dei casi, solo il 6,3% dei pasti serviti è interamente biologico, non si servono pasti biologici in Lombardia.

Il 68,4% delle mense utilizza stoviglie monouso e il 30% è in plastica, nel 51,6% delle mense si beve l’acqua del rubinetto, percentuale che sale all’81,6% in Lombardia.

Si dona il cibo donato soprattutto in Lombardia, nella misura dell’80%; sono 106 su 418 a Milano le mense che donano il cibo in eccedenza:nel 2017 sono stati donati 150 tonnellate di cibo di cui 91 di frutta, 50 di pane e 9 di pasti completi, 8.318 porzioni di cibo cotto in calo rispetto al 2016 con 700 porzioni in meno; in aumento la raccolta di pane, circa 59.326 KG, mentre diminuisce il quantitativo di frutta donata, che i bambini stanno imparando a consumare a scuola al posto delle merendine.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione