Mense scolastiche biologiche, 5 milioni di euro per il 2022: ecco come sono ripartiti. Decreto in GU

WhatsApp
Telegram

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto 1 luglio 2022 con il riparto del Fondo per le mense scolastiche biologiche per l’anno 2022. In totale 5 milioni di euro assegnati nell’anno 2022. Il Fondo è destinato, nella percentuale dell’86%, a ridurre i costi a carico dei beneficiari del servizio di mensa scolastica biologica e, nella percentuale del 14%, a realizzare iniziative di
informazione e di promozione nelle scuole e di accompagnamento al servizio di refezione.

Il fondo viene così ripartito:

  • alle regioni e alle Province autonome di Trento e Bolzano per una quota parte dell’86% al fine di ridurre i costi a carico dei beneficiari
    del servizio di mensa scolastica biologica, sulla base del numero dei beneficiari del servizio di mensa scolastica biologica, riportati
    alla data del 31 marzo 2022, nell’elenco delle stazioni appaltanti e dei soggetti eroganti presenti sulla piattaforma informatica di cui
    al decreto direttoriale 24 maggio 2018, n. 39050.
  • Il Fondo per le mense scolastiche biologiche è assegnato a tutte le regioni e Provincie autonome per una quota parte del 14% per
    iniziative di informazione e di educazione alimentare in materia di agricoltura biologica, ad eccezione della Regione Emilia-Romagna per
    la quale il livello di informazione e promozione risulta già soddisfatto, e ripartito sulla base della popolazione scolastica accertata dal Ministero dell’istruzione, con riferimento all’anno scolastico 2021/2022.
  •  Il numero totale dei beneficiari del servizio di mensa scolastica biologica per l’anno 2022 è pari a 30.617.849.
  •  La popolazione scolastica accertata dal Ministero dell’istruzione relativa all’anno scolastico 2021/2022 è pari a 7.616.269 studenti, comprensiva della popolazione di Bolzano riferita all’anno 2018/2019 ed escludendo la Regione Emilia-Romagna

Decreto

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur