Mense scolastiche. In arrivo piatti tipici nelle scuole piemontesi

WhatsApp
Telegram

Presenti alcune novità della ristorazione scolastica per il prossimo anno, annunciate dall’assessora all’Istruzione della regione Piemonte, che ha presentato anche i dati di gradimento del pasto a scuola.

Ci sarà un menu con piatti regionali due volte al mese e un aiuto economico alle famiglie in difficoltà, 700, a cominciare dai bimbi di seconda elementare, anno in cui si registra il tasso maggiore di abbandono della mensa.

In generale i più graditi sono i primi piatti, seguiti dai secondi, soprattutto di carne e affettati, con un distacco notevole dei contorni per cui in alcuni casi si rilevano scarti anche superiori al 50%, mentre per le altre due portate in certi casi il 90% dei bambini lascia meno del 25%. Il gradimento cala in generale salendo di ordine di scuola.

Oltre alle ricette regionali ci sarà una maggiore varietà di contorni e di cereali. Altra novità il contributo di 113 mila euro stanziato da Fondazione Specchio dei Tempi pronta a rinnovarlo anche per gli anni successivi.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria, EUROSOFIA: Il 3 febbraio non perderti il webinar gratuito a cura della Prof.ssa Maria Grazia Corrao