Mense scolastiche, accolto ricorso genitori Torino: bambini possono consumare pasto casalingo in refettorio

Stampa

Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso di un gruppo di famiglie di Torino sulla questione delle mense scolastiche.

Secondo quanto comunica il loro legale, i giudici amministrativi, riformando una precedente pronuncia del Tar del Piemonte, hanno “accolto un’istanza cautelare delle famiglie e hanno ordinato alla dirigente dell’istituto di adottare un atto organizzativo idoneo a consentire ai bambini, che consumano il loro pasto casalingo, di poter finalmente passare il tempo mensa in refettorio coi compagni e non costretti a mangiare – ad orari indecenti – in classe”.

Sempre secondo il legale, il Consiglio di Stato ha riconosciuto “all’autorefezione il rango di diritto sociale costituzionale, in tal modo coordinandosi e non più scontrandosi, con la Corte di Cassazione” e con una sua sentenza del 2019.

Stampa

Tfa sostegno VI ciclo: cosa studiare? Parliamone con gli esperti il 29 luglio