Mensa scolastica, insegnanti chiedono pasto completo

Stampa

Un gruppo di insegnanti e una collaboratrice della scuola dell’infanzia e primaria “Santa Caterina di Foligno” hanno presentato un ricorso al fine di poter usufruire del pasto completo quando svolgono il servizio di sorveglianza degli alunni durante la refezione scolastica. 

Le ricorrenti, come riferisce l’Ansa, sostengono che viene negato loro il pasto completo, potendo mangiare soltanto un primo e un contorno.

Il Regolamento della mensa scolastica, inoltre, vieta di portare cibo dall’esterno, per cui non è possibile nemmeno integrare il pasto servito.

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese