Mensa scolastica con nuovi CAM: biologico al 50%, questionari per insegnanti e alunni contro sprechi

di redazione

item-thumbnail

Il Ministero dell’Ambiente ha varato due decreti attesi da anni, uno sul verde e l’altro sui Criteri Ambientali Minimi (CAM), che riguarda le ristorazione pubblica. Caratteristiche CAM: più biologico, meno sprechi, simbiosi tra mensa e territorio.

A darne ampia descrizione è foodinsider.it, che spiega nel dettaglio come diventerà la mensa scolastica con i nuovi CAM.

In particolare, il biologico nelle mense scolastiche passa dal 40 al 50%. Queste le percentuali:

  • 100% carne omogeneizzata negli asili nido
  • 100% uova (incluse quelle pastorizzate liquide o con guscio)
  • 100% latte, anche in polvere per asili nido e yogurt
  • 100% succhi di frutta o nettari di frutta (senza zuccheri aggiunti)
  • 50% frutta, ortaggi, legumi, cereali
  • 50% carne bovina
  • 30% salumi e formaggi
  • 40% olio extravergine di oliva
  • 33% pelati, polpa e passata di pomodoro

I nuovi CAM, come accennato, mirano anche a favorire l’utilizzo di prodotti biologici locali e a privilegiare la qualità rispetto all’estetica dell’alimento, puntando al consumo di proteine più economiche (per esempio legumi al posto della carne) e a una maggiore varietà di pesce.

Particolare attenzione verrà data agli sprechi e alla riduzione degli stessi. Per questo viene richiesto di ‘‘ridurre le grammature di determinate tipologie di derrate alimentari (per esempio l’insalata)” di cui è nota la scarsa appetibilità. Proprio per ridurre gli sprechi verranno monitorati gli scarti e verranno somministrati dei questionari, da compilare due volte l’anno, da insegnanti e alunni, così da comprendere quali sono gli alimenti ritenuti più appetibili.

Il menu, per una maggiore trasparenza, deve essere pubblicato on line sul sito dell’istituto scolastico e del Comune ed esposto in copia cartacea all’interno della scuola.

L’applicazione dei CAM diverrà obbligatoria dopo 120 giorni dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto, attesa in questi giorni.

 

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione