Mensa, Cassazione: no panino da casa. Genitori in rivolta

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Mensa scolastica: no della Cassazione al pasto domestico. Genitori in rivolta

No della Cassazione

La Cassazione, sezioni unite, con la sentenza del 30 luglio u.s. ha ribaltato la decisione del Consiglio di Stato concernente la possibilità di portare il panino da casa in mensa: “per il supremo consesso la materia, in assenza di un diritto perfetto, non può essere oggetto di accertamento da parte del giudice ordinario. La gestione del servizio mensa rientra nell’autonomia organizzativa delle istituzioni scolastiche di primo e secondo grado in attuazione dei principi di buon andamento della pubblica amministrazione.No panino da casa in mensa scolastica. Sentenza Cassazione: viola principio uguaglianza

Genitori non ci stanno

Così riferisce il Corriere: Le famiglie che portano il pasto da casa dichiarano guerra alle scuole e all’Ufficio scolastico Regionale. A lanciare l’avvertimento è il  comitato CaroMensa.

La “guerra” è iniziata con la componente genitori che ha abbandonato l’apposito Osservatorio istituito in Piemonte diversi anni fa. A ciò si aggiunge il mancato pagamento del contributo volontario e dell’assicurazione da parte dei genitori del comitato CaroMensa.

Il Comitato, inoltre, suggerisce ai genitori di rivolgersi al giudice amministrativo nel caso in cui le scuole impediscano di ricorrere al pasto da caso. Questo perché la sentenza, leggiamo sempre sul Corriere, ha stabilito che il pasto da casa non è da considerarsi un diritto assoluto, ma piuttosto condizionato all’organizzazione di ogni singolo istituto comprensivo. Il rischio è che alcuni dirigenti possano ora decidere di impedire alle famiglie di portare il pasto da casa come permesso fino all’anno scorso. 

La questione non è di poco conto, riguardando a Torino 9500 alunni tra scuole primarie e secondarie di primo grado.

Intanto l’assessore all’Istruzione ha calendarizzato, per il 5 settembre, una conferenza di servizi con i dirigenti scolastici.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione