Meno scartoffie per i docenti, Ministro Azzolina: consentirà di dedicare maggiore riflessione pedagogica ed educativa

“Intendo lavorare alacremente per ridurre il carico burocratico di lavoro delle scuole, attraverso la razionalizzazione delle numerose piattaforme informatiche attualmente in uso”

“Ridurremo il numero degli adempimenti formali per moltissimi procedimenti, legati – ad esempio – alla gestione della carriera del personale, alla formazione, alla interazione con i sistemi informativi di altri enti e di altre amministrazioni”.

Lo ha detto stasera in Parlamento la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina. “Porremo attenzione, inoltre, a limitare il carico burocratico in capo ai docenti, i quali, troppo spesso, ancora oggi, per la necessità di certificare la loro azione professionale, dedicano più tempo alla documentazione che alla riflessione pedagogica ed educativa sugli alunni. Interventi di riforma, succedutisi negli anni in maniera disorganica, impongono di avviare un processo di razionalizzazione affinché la normativa in materia di istruzione, a cominciare dagli ordinamenti scolastici, sia chiara e adeguata alle esigenze dell’amministrazione e dei cittadini”, ha concluso.

Segui il nuovo ciclo formativo Eurosofia: “Educazione civica, cittadinanza attiva e cultura della sostenibilità a scuola”