Meno “scartoffie” per docenti e ATA, il piano della Ministra Azzolina

Stampa

Tra le priorità dell’atto di indirizzo amministrativo politico del Ministro Azzolina la riorganizzazione delle pratiche amministrative: meno burocrazia per docenti e personale ATA. 

“È necessario ridurre il carico di lavoro delle scuole – afferma la Ministra –  attraverso la razionalizzazione delle numerose piattaforme di rilevazione con le quali si interagisce con l’Amministrazione centrale, evitando la
duplicazione di adempimenti che comportino l’inserimento della stessa serie di dati più volte;

occorre anche razionalizzare le procedure di gestione della carriera del personale, implementando un sistema unico che contempli la gestione del dipendente dal momento in cui entra nell’amministrazione – passando per la valutazione dei servizi – dalle procedure di mobilità ordinaria e straordinaria, della formazione, fino alla cessazione dal servizio, prevedendo una sua diretta interazione”

Azzolina, ecco le priorità: più docenti specializzati sostegno, formazione docenti su ed.civica, no concorsi a singhiozzo, supplenti pagati con rapidità

Stampa

Come fare educazione civica Digitale: dagli ambienti digitali alle fake news, dal Sexting alla netiquette. Corso con iscrizione e fruizione gratuite