Di Menna, UIL: “Fino ad oggi ci hanno convocato solo per parlare di tagli”

di
ipsef

red – L’amara considerazione del segretario della UIL scuola. "Resta centrale per la scuola italiana il tema della valorizzazione e del riconoscimento delle lavoro e delle professionalità della scuola", afferma.

red – L’amara considerazione del segretario della UIL scuola. "Resta centrale per la scuola italiana il tema della valorizzazione e del riconoscimento delle lavoro e delle professionalità della scuola", afferma.

"E’ necessario uno sforzo di modernizzazione della nostra scuola. – ha detto Massimo Di Menna – La scuola deve saper trovare momenti di modernizzazione che riescano a coniugare lo sviluppo di nuovi saperi e una solida cultura di base".

Centrale è, dunque, lo sviluppo delle nuove tecnologie e degli strumenti informatici.

Altro tema riguarda la valorizzazione e il riconoscimento delle lavoro e delle professionalità della scuola. Ha detto Di Menna a riguardo: "Occorrono risorse, che vanno spostate da sprechi e privilegi e indirizzate alla qualità dell’istruzione", ma "per far questo serve un interlocutore, un ministro che dica: ‘ci sono questi soldi, usiamoli per la scuola’. Invece fino ad oggi ci hanno convocato solo per parlare di tagli".

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione