Meningite, sindaci del Basso Sebino valutano chiusura scuole

Stampa

I sindaci del Basso Sebino valutano la chiusura degli edifici scolastici al rientro dalle vacanze natalizie, dopo gli ultimi e frequenti casi di meningite.

Nel pomeriggio di oggi, domenica 5 gennaio, un vertice in Prefettura per affrontare il problema della meningite. Sono ben cinque i casi verificatisi in questi giorni nel Basso Sebino, e per tale ragione i sindaci valutano anche la chiusura delle scuole.

All’incontro delle 16:30, riferisce Bergamo news, presente anche l’assessore alla sanità Giulio Gallera e i direttori dell’Ats.

I sindaci del Basso Sebino s’incontrano in Prefettura per valutare e decidere l’eventuale chiusura delle scuole – spiega Giorgio Bertazzoli, sindaco di Sarnico – in seguito, comunicheremo ai nostri dirigenti le decisioni prese“.

Si attendono quindi aggiornamenti nella serata di oggi.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur