Meningite, Gallera: vaccini per tutti gli studenti e il personale scolastico

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, fa rientrare l’allarme scattato nei giorni scorsi: nessuna epidemia.

Si è svolto domenica pomeriggio un vertice in Prefettura per discutere della situazione allarmante nel Basso Sebino, dopo i diversi casi di meningite. Avevamo infatti riferito che i sindaci stavano valutando la chiusura delle scuole.

L’esito del vertice svoltosi a Bergamo è stato reso noto dalla Regione Lombardia. Non ci sarà nessuna chiusura delle scuole. Il 93% dei bimbi delle materne è già stato vaccinato e si è raggiunta l’immunità di gregge anche grazie a una grande azione proattiva della Regione visto che quella contro il meningococco non è una vaccinazione obbligatoria per frequentare la scuola materna. – informa la Regione – Per gli studenti delle scuole superiori,  è stato deciso che operatori andranno nelle scuole frequentate dai ragazzi che abitano negli ambiti del Basso Sebino e di Grumello a vaccinare tutti i ragazzi e il personale.

C’è bisogno di qualche giorno – ha spiegato Gallera – ma in settimana cominceremo e andremo anche lontano, cioè in tutte le scuole frequentate dai ragazzi che provengono da questi due ambiti”.

 

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione