Meloni (FdI): Docenti e famiglie abbandonati a se stessi

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, torna bacchettare la ministra Azzolini a ridosso dell’approvazione della conversione in legge del decreto scuola.

L’AdnKronos, ripresa anche da altri organi di stampa, ha riportato le dichiarazioni a caldo: “La maggioranza applaude se stessa – ha tuonato Meloni – in aula dopo l’approvazione del decreto Azzolina ma la verità è un’altra: sul nuovo anno scolastico regna l’incertezza più assoluta e studenti, famiglie e docenti sono abbandonati a se stessi. Conte si riempie la bocca con le parole dialogo e confronto ma in Parlamento la sua maggioranza ha bocciato tutte le proposte di FdI sulla stabilizzazione dei precari e dei docenti di sostegno, sulla tutela delle scuole paritarie, sull’edilizia scolastica e sulle misure necessarie per riaprire le scuole in sicurezza con l’adozione di precisi protocolli. Come se non bastasse, al caos si aggiungono le idee strampalate dell’Azzolina sul plexiglas tra i banchi per tenere distanti gli alunni. La scuola italiana merita molto di più di un ministro che dalle ‘classi pollaio’ vuole passare alle ‘classi acquario'”.

Ha così ribadito il concetto già espresso poco prima del voto in aula. Solo due giorni fa si era schierata a fianco dei docenti precari, chiedendone la stabilizzazione.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia