Melendugno, scuola riapre ma tutti i 750 alunni scelgono la Dad. Emiliano: seguite l’esempio, così si contengono i contagi

Stampa

La scuola riapre ma 750 alunni restano a casa e scelgono la didattica a distanza. Accade a Melendugno, comune del Salento, dove le aule dell’istituto comprensivo “Rina Durante” sono rimaste vuote.

I genitori degli alunni avvalendosi dell’ultima ordinanza regionale hanno deciso di non mandare i propri figli a scuola. “Non mi aspettavo questa adesione totale alla Ddi – spiega il dirigente Annarita Carati, anche se gli eventi delle ultime ore erano state sentinella di questa scelta . Probabilmente i genitori hanno scelto di tenere i figli a casa anche perché in questi mesi abbiano implementato il sistema di didattica a distanza che permette comunque di garantire il diritto ala studio”.

Soddisfatto il presidente Emiliano, che commenta: “I miei complimenti alla comunitá di Melendugno (Lecce) e alla scuola “Rina Durante” che riapre sì ma con tutti e 750 gli alunni che scelgono la dad con una decisione dolce e collaborativa tra scuola, comune e famiglie. Grande il loro contributo al contenimento dei contagi e alla tutela di bambini, famiglie e personale scolastico”. Il governatore chiede di seguire l’esempio della città di Melendugno.

Stampa

Eurosofia organizza la III edizione di [email protected] Aiutiamo i giovani a progettare il loro futuro in modo consapevole