Meglio un Tfr oggi che un capitale domani

di redazione
ipsef

dp – Il duo Bossi-Tremonti sta lanciando sul mercato un nuovo prodotto: il Tfr spalmabile, meno dolce della nutella, ma cremoso e morbido. Un prodotto ancora da perfezionare si intende, pensato da Tremonti e pubblicizzato da Bossi che sostiene: "come avere due stipendi". Sarà così?

dp – Il duo Bossi-Tremonti sta lanciando sul mercato un nuovo prodotto: il Tfr spalmabile, meno dolce della nutella, ma cremoso e morbido. Un prodotto ancora da perfezionare si intende, pensato da Tremonti e pubblicizzato da Bossi che sostiene: "come avere due stipendi". Sarà così?

Molti avranno pensato: meglio l’uovo oggi che le penne di una gallina domani. Perchè qui stiamo rischiando tutti e di brutto, quindi, prima che mi spolpino la gallina e mi lascino le penne, meglio bersi un bell’ovetto ogni mese.

Attenti, però, perchè qui, mi sa, che ci troviamo davanti a pubblicità ingannevole. Perchè? Facciamo due conti: un Tfr medio si aggira intorno ai trentamila euro che spalmati in trent’anni lavorativi fa mille euro all’anno. Dividete adesso questi mille euro annui per dodici mesi, ed eccovi lo "stipendio mensile raddoppiato". Abracadabra.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione