Medicina e odontoiatria, ci saranno più posti

Stampa

Ad annunciarlo lo stesso Ministro Bussetti che ha firmato i decreti che stabiliscono i posti per l’anno accademico 2019/2020: quelli per Medicina e Chirurgia sono 11.568 (erano 9.779 lo scorso anno) e quelli per Odontoiatria sono 1.133 (erano 1.096).

Si tratta, ha detto il Ministro, di una strategia che nell’interesse dei giovani. “L’Italia ha bisogno di medici, dobbiamo colmare questo vuoto.”, ha detto.

Notizie positive anche per le borse di specializzazioni mediche. “Ci siamo mossi anche su questo fronte”, conferma Bussetti anticipando un aumento di cento milioni.

Continua il ministro: “Non ha alcuna utilità avere più laureati se poi non si specializzano e non possono esercitare. Inoltre, siamo impegnati insieme al ministero della Salute, agli atenei e alle regioni in una riforma del modello di ammissione ai corsi. È richiesta da anni, è stata molto dibattuta e adesso vogliamo arrivare alle risposte attese”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur