Medici: le misure del Dpcm sono ultimo tentativo prima di lockdown totale

Stampa

“Le misure del dpcm illustrate oggi dal premier Conte rappresentano l’ultimo tentativo del governo prima di un inevitabile lockdown totale, se non dovessero funzionare”.

Lo afferma all’ANSA il presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo) Filippo Anelli.

Quella del governo, rileva, “è una grande scommessa per mantenere insieme produzione e tutela della salute, ma se nel giro di 15 giorni gli indicatori peggioreranno, credo sia responsabilità del governo adottare misure ancora più drastiche con un lockdown totale”.

Secondo Andrea Crisanti, ordinario di microbiologia all’Università di Padova, “le misure messe in campo con il nuovo dpcm sono misure ad effetto temporaneo e non risolutive”. “Finchè non si elaborerà un piano per consolidare i risultati eventualmente derivanti da misure più restrittive, continueremo inevitabilmente in questa spirale di contagi”, ha aggiunto.

 

Scuola, obbligo mascherine, spostamenti, chiusura bar e ristoranti, accesso parchi: cosa prevede il nuovo Dpcm

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia