Medici: contagi provengono da trasporti, movida e famiglie, non dalle scuole

Stampa

“Se le scuole rispettano i criteri di sicurezza non vedo problemi”, così il presidente dell’Ordine dei medici di Roma, Antonio Magi, nel corso di un’intervista rilasciata all’agenzia Dire, in riferimento alla Francia che anche in lockdown tiene le scuole aperte.

“Anche in Italia – ha aggiunto -, se analizziamo i link epidemiologici, ci accorgiamo che i contagi che partono dalla scuola sono in minoranza, mentre sono molto maggiori quelli che provengono dai trasporti, dalla movida e da comportamenti anomali nelle famiglie, compreso quello del ritorno dei giovani dalle vacanze.

Sono questi i luoghi che fanno alzare i numeri, non le scuole”, ha concluso.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia