Il Mediatore Culturale: tutti i vantaggi del corso ICOTEA

di redazione

item-thumbnail

Negli ultimi anni, con l’aumento dei flussi migratori, è sempre più richiesta la figura del Mediatore Culturale, un professionista in grado di mediare e facilitare l’integrazione dell’immigrato nel paese di accoglienza.

Per chi desidera conciliare studio e lavoro ma acquisire allo stesso tempo competenze tecnico-settoriali specialistiche e apprendere le principali metodologie di intervento, ICOTEA offre una valida alternativa ai corsi tradizionali.

ICOTEA, E-Learning Institute accreditato al MIUR ai sensi della Direttiva 170/16, ha infatti creato un percorso formativo specifico, il corso di Alta Formazione Mediatore Culturale/Interculturale – monte ore 1500 (http://bit.ly/2rFqSIb), che consente attraverso l’utilizzo di nuovi strumenti e materiali didattici di rendere il processo di apprendimento più efficace e innovativo.

Gli studenti potranno accedere a un portale formativo E-LEARNING, attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e seguire le lezioni interamente online, comodamente da casa. Il percorso didattico verrà attivato entro 24 ore successive alla data di iscrizione.

Il corso di Alta Formazione Mediatore Culturale/Interculturale è destinato in particolare ai docenti e ad operatori socio-educativi che desiderino lavorare in Istituzioni educative, sociali e culturali.

Dopo un excursus sul ruolo del Mediatore Culturale e una disamina approfondita degli strumenti di tutela messi a disposizione dal diritto internazionale, le lezioni affrontano il tema dello straniero in Italia, del sistema di accoglienza e dei diversi settori in cui questa figura professionale è richiesta. Alcuni capitoli sono invece destinati ad ampliare e consolidare la lingua inglese e francese.

Il corso di Alta Formazione per Mediatori Culturali è valido per graduatorie scolastiche, avanzamento di carriera e concorsi pubblici, ha valore legale in Italia e all’estero e riconoscendo 20 Crediti Formativi Professionali (CFP) ai Liberi Professionisti, in qualità di dipendenti pubblici e non, iscritti presso Ordini/Albi/Collegi.

Inoltre, usufruendo entro il 31 agosto del Voucher Formativo Finanziato, finanziamento dell’Unione Europea, che ICOTEA ha ottenuto a copertura parziale dell’importo totale del percorso formativo, si può contare su una sostanziale riduzione della spesa. Il Voucher Formativo, dedicato a tutti i corsisti, è compatibile anche con la Carta del Docente. Inoltre è sempre possibile suddividere il pagamento in comode rate, senza costi aggiuntivi.

Per visualizzare gli accreditamenti e il catalogo dei corsi ICOTEA, visitare il sito www.icotea.it, mentre per qualsiasi informazione sul percorso formativo visitare la pagina http://bit.ly/2rFqSIb o scrivere a [email protected]

Versione stampabile
Argomenti: