Maxi focolaio in una scuola del milanese: positivi 18 insegnanti e 21 bambini. In quarantena 247 alunni

Stampa

Un vasto focolaio con 18 insegnanti e 21 bambini positivi, e con 247 altri alunni in quarantena ha portato, nel Milanese, alla chiusura di una scuola materna tra le polemiche dei genitori.

E’ accaduto nell’istituto Gianni Rodari di Sedriano (Milano) come riporta oggi una edizione locale del Giorno.

Nella scuola tra i bambini in quarantena preventiva, alcuni sarebbero già risultati positivi, con il bilancio del focolaio che, come riportato, pare essere destinato ad aumentare.

Ciò che ha scatenato la rabbia delle decine di genitori coinvolti è stata però la poca chiarezza – scrive il quotidiano – nella gestione della vicenda da parte dell’amministrazione e della dirigenza della scuola materna. ‘Noi contestiamo la mancanza di trasparenza – spiega Silvia, mamma di uno dei bambini in quarantena -. Le informazioni sono arrivate a scaglioni e in modo confuso: il 20 dicembre ci hanno detto che le classi coinvolte erano solo quattro su dieci, poi è girata la voce che i bambini e gli insegnanti contagiati fossero in realtà molti di più, lunedì la notizia della chiusura della scuola. Se, come sembra, si sapeva già da domenica o da addirittura prima cosa stesse succedendo, perché non ce lo hanno comunicato? Avremmo evitato di portare i bambini dai nonni prima dell’inizio della zona rossa, così invece abbiamo messo in pericolo la vita dei nostri anziani’“.

Stampa

Tfa sostegno VI ciclo: cosa studiare? Parliamone con gli esperti il 29 luglio