Maturità, Varaldo (FI Giovani): studenti privatisti non sono di serie b

Dato che quest’anno tutti gli studenti sono ammessi all’anno successivo e all’esame di maturità, anche coloro che hanno insufficienze gravi, chiediamo al Ministro Azzolina che lo siano anche tutti gli studenti privatisti.

“Quanto si legge nel decreto scuola, ovvero lo slittamento degli esami di idoneità e della maturità per i privatisti al termine dell’emergenza coronavirus, è una grave discriminazione. Il Ministro sa quando sarà il termine dell’emergenza? Nel frattempo gli studenti privatisti, che in regime ordinario sarebbero pronti a sostenere gli esami di idoneità, rischiano di non veder concluso il loro iter scolastico precludendosi, ad esempio, la possibilità di accedere ai test di ingresso di alcune Facoltà Universitarie e accedere ai concorsi pubblici richiedenti un diploma superiore.

Possibilità invece concesse a tutti gli studenti frequentanti, quest’anno promossi e ammessi alla maturità indipendentemente dai loro voti.
Chiediamo l’impegno del Ministro Azzolina affinché si garantisca un trattamento equiparato tra studenti frequentanti e studenti privatisti”.

Lo dichiara in una nota stampa Tommaso Varaldo, Coordinatore dei giovani di Forza Italia per Torino e provincia e Consigliere Comunale a Chieri.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia