Maturità, Valditara: “Il mio esame? Un po’ di ansia ma non ho un ricordo sgradevole” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

“Il mio esame di maturità? Allora era diverso, mi ricordo una interrogazione di greco, c’era Demostene, una traduzione e commento grammaticale. Mi ricordo la prova di italiano, un tema su Carlo Porta, un poeta dialettale”.

Lo ha raccontato alla giornalista Maria Latella Giuseppe Valditara, il Ministro dell’Istruzione e del Merito nel corso dell’ottava puntata della rubrica “Il ministro Risponde” sui canali social del Ministero.

Ovvio, c’era l’ansia tipica di ogni esame, dell’allora maturità in questo caso, la sera prima. Poi però si risolse positivamente e devo dire che anche gli stessi commissari furono dialoganti. Fu una bella chiacchierata e non ho un ricordo sgradevole di quel momento“, aggiunge il Ministro Valditara.

Maturità 2023, è tempo di scrutini. Le commissioni si insedieranno il 19 giugno, ancora in tempo per la MAD per sostituire assenti [AGGIORNATO]

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso