Maturità seconda prova, a Scienze Umane Don Milani. Giuliano: affascinante confronto su emergenza educativa

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Seconda prova scritta: per il Liceo di Scienze Umane la traccia parte dai testi tratti da “Lettera a una professoressa”, libro del 1967 scritto da alcuni ragazzi della scuola di Barbiana, sotto la supervisione di don Lorenzo Milani e “Storia della scuola” di Saverio Santamaita. Lo rende noto Skuola.net.

“Trovo affascinante che i nostri maturandi in Scienze umane si confrontino, in queste ore, sul pensiero di don Milani e sulla cosiddetta emergenza educativa (“cosiddetta” non perché la neghi, ma perché quando un’emergenza si protrae per decenni non è più tale).”

Ad esprimere il commento sulle prove proposte oggi ai Maturandi è il Sottosegretario Miur (M5S). Oggetto della riflessione la prova di Scienze Umane: in queste ore gli studenti leggono e commentano il pensiero di Don Milani.

Chi potrà leggere quegli elaborati – commenta il Sottosegretario – avrà il privilegio di assistere a una sorta di corto circuito: l’incontro tra la riflessione scaturita con forza dall’esperienza della Scuola di Barbiana circa sessant’anni fa e il punto di vista di chi esce oggi dalla nostra scuola pubblica.
Abbiamo rimosso, almeno in parte, gli ostacoli alla possibilità per tutti di avere un’istruzione? Siamo stati capaci di garantire pari opportunità ai nostri giovani prima di valutarne il merito? Abbiamo garantito una scuola capace di formare cittadini nelle aree più disagiate così come in quelle più ricche del Paese?
La vera prova di maturità allora spetta a noi uomini e donne di scuola e, in questa fase, di governo, che non dobbiamo smettere di porci queste domande continuando ad agire di conseguenza.
Buon lavoro agli studenti e buon lavoro a noi!”

Maturità 2019, seconda prova: Economia aziendale, Liceo artistico, Scienze umane, Liceo Scientifico, Classico. Tutte le tracce

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione