Maturità, la correzione dei compiti sarà controllata dalla polizia di stato

red – In Russia. Nessun timore, in Italia sarà ancora possibile copiare. La proposta è del presidente russo Medvedev che ha risposto ad un fiume di proteste per il dilagare della corruzione del settore dell’istruzione. A darne notizia è Repubblica in un articolo di giorno 22 luglio 2011 a pagina 42, sezione: Mondo.

red – In Russia. Nessun timore, in Italia sarà ancora possibile copiare. La proposta è del presidente russo Medvedev che ha risposto ad un fiume di proteste per il dilagare della corruzione del settore dell’istruzione. A darne notizia è Repubblica in un articolo di giorno 22 luglio 2011 a pagina 42, sezione: Mondo.

Dal prossimo anno gli studenti copioni e i docenti corrotti dovranno fare i conti con l’introduzioe nelle aule di metal detector per rintracciare telefonini e computer, di telecamere a circuito chiuso che riprenderanno le prove d’esame, nonchè con la presenza di agenti di polizia in incognito che potranno intervenire nel caso di irregolarità delle prove. Inoltre, il test d’esame, l’Eghé (una sorta di prova INVALSI russa, contestata anche nel paese della vodka come deleteria per la formazine degli studenti), sarà corretto da una commissione esterna di docenti privati controllati dalle forze di polizia.

Misure da stato di polizia che, comunque, danno un’idea dell’atmosfera della scuola pubblica russa. Chissà che qualche spunto non possa essere colto anche alle nostre latitudini.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia