Maturità, Galiano agli studenti che chiedono l’eliminazione della prova scritta: “A scuola non vi insegniamo a scrivere bene”

WhatsApp
Telegram

Anche Enrico Galiano, scrittore e insegnante, interviene in merito al dibattito relativo alla petizione lanciata dagli studenti che chiedono di eliminare gli scritti dell’esame di Stato.

Si legge su Il Libraio: “Questa petizione, mentre sto scrivendo, ha raggiunto quasi 40.000 firme. Il problema non è tanto la richiesta in sé, ma il fatto che è scritta proprio male. Innanzitutto l’incipit: quel refuso lì in bella mostra: “studendi”. Va bene, appunto un refuso. Ma denota sciatteria, fretta, poca cura. E si stavano rivolgendo al Ministro dell’Istruzione. Poi. Osservate la punteggiatura: non si dovrebbe arrivare in quinta superiore e usarla così, con le virgole al posto dei due punti, virgola fra soggetto e verbo, più altre scelte che rendono farraginosa la lettura. Ancora. Quel lessico in certi punti così burocratese e affettato, quel “fruttuoso” ripetuto due volte in poche righe, di nuovo segno di sciatteria o, peggio, di povertà di vocabolario. E infine. Quel “sicuri di un positivo riscontro”, quanto mai fuori luogo quando si “chiede” qualcosa. Un riscontro si può chiedere – anzi anche esigere in certi casi – essere sicuri di un riscontro positivo no“.

Galiano prosegue ammettendo che “da insegnante capisco benissimo queste richieste. Non sono così infondate”, ma va oltre e ritiene che “questa petizione è un sintomo. Di cosa? A scuola non vi insegniamo a scrivere bene

Secondo Galiano “dalle scuole italiane si esce che si scrive una lingua che non esiste, arzigogolata e bizantina, pasticciata e oggettivamente brutta“.

Ma secondo lo scrittore bisogna rintracciare un significato più profondo da questa iniziativa: “Questa petizione in cui chiedete di non scrivere un tema d’esame ci dice che avete bisogno di scriverne sempre di più durante l’anno. Durante tutti gli anni di scuola“.

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA