Maturità, esame più semplice e modifica seconda prova. Invalsi e alternanza?

di redazione

item-thumbnail

Maturità, prove Invalsi e ore alternanza derogate di fatto? 

Esame con commissioni interne e seconda prova più semplice

Abbiamo già riferito sul fatto che le commissioni degli esami di Stato di II grado potrebbero essere composte di soli commissari interni. L’annuncio potrebbe arrivare oggi al question time al Senato della Ministra Azzolina.

Si pensa pure ad una semplificazione della seconda prova, se non addirittura ad una soppressione sempre in relazione alla data di rientro o meno a scuola.

Esami di maturità, i commissari saranno solo interni

Prova Invalsi e ore Alternanza

Lo svolgimento delle prove Invalsi e delle ore dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento  (PTCO), ex alternanza scuola-lavoro, costituiscono requisiti d’ammissione all’esame di Maturità.

Le ore da svolgere per i PTCO sono nel triennio: 90 nei licei; 150 negli istituti tecnici; 210 negli istituti professionali.

Le prove Invalsi, invece, dovevano svolgersi nel mese di marzo.

Considerato che le attività didattiche, compresi i summenzionati Percorsi, sono sospese sino al 3 aprile e che tale data sarà prorogata, è molto difficile che gli studenti possano conseguire tutti i due sucictati requisiti. Il corriere scrive: Sono di fatto già venuti meno i due requisiti delle prove Invalsi e dell’alternanza scuola-lavoro.

Versione stampabile
soloformazione