Maturità ed esami I grado, presto decreto per modifica requisiti e modalità svolgimento

Stampa

Maturità ed esami primo ciclo: settimana cruciale per conoscere come si svolgeranno e tutte le modifiche apportate in seguito all’emergenza coronavirus.

Sospensione attività

Nel corso della settimana, si dovrà sapere sino a quando sarà prorogata la sospensione delle attività didattiche, già annunciata dal Presidente Conte e della Ministra Azzolina. Venerdì, infatti, è il 3 aprile, data in cui termine l’attuale sospensione.

Altre decisioni importanti riguardano i requisiti d’accesso e lo svolgimento degli esami di stato di primo grado e di secondo grado, relativamente ai quali la Azzolina ha affermato che presto arriverà un apposito strumento normativo.

Maturità

Al momento, l’unica certezza sugli esami di II grado riguarda la composizione delle commissioni che saranno formate dal soli membri interni con un solo presidente esterno.

L’esame, inoltre, dovrebbe essere più snello, sebbene ancora non si abbiano notizie al riguardo ma soltanto delle ipotesi.

Resta infine il nodo requisiti, in particolare lo svolgimento delle prove Invalsi e delle ore di alternanza scuola-lavoro, oggi PCTO.

Esami di Stato primo grado

Sugli esami di stato di primo grado non è stato ancora fatto alcun annuncio dal Ministro, sebbene delle modifiche dovranno essere effettuate.

Resta anche qui il nodo di uno dei requisiti d’accesso, ossia lo svolgimento delle prove Invalsi.

Come detto all’inizio, la presente settimana sarà decisiva, considerato che i tempi si fanno sempre più ristretti e gli studenti devono sapere cosa dovranno fare.

Azzolina: modifica decreto 62/2017

Per la modifica degli esami di maturità e di terza media, ha affermato ieri la Ministra Azzolina, è necessario uno strumento normativo per modificare il D.lgs. 62/2017, strumento che arriverà presto.

Il succitato decreto, ricordiamolo, va modificato, o almeno derogato, anche riguardo alla validità dell’anno scolastico per i singoli alunni. Ne abbiamo parlo qui

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur