Maturità, docente fece copiare gli alunni durante la seconda prova: sospesa per un mese

WhatsApp
Telegram

La scuola è stata scossa da un episodio controverso, che ha visto una docente accusata di aver facilitato la copiatura durante la seconda prova scritta dell’esame di maturità.

Secondo quanto riportato da La Repubblica, la docente è stata denunciata da alcuni studenti e ha ricevuto un provvedimento disciplinare: una sospensione di un mese. La notizia della sospensione è stata comunicata dalla stessa docente, che, visibilmente commossa, ha ricevuto la solidarietà di parte della comunità scolastica.

Nel contesto di questo turbolento scenario, i rappresentanti d’istituto hanno inviato un messaggio attraverso i canali di comunicazione studenteschi, invitando i loro compagni a non rilasciare dichiarazioni alla stampa. La richiesta, motivata dal desiderio di proteggere l’immagine della scuola, sottolinea la complessità delle reazioni che si sono scatenate in seguito all’episodio.

Anna Paola Sabatini, direttrice dell’Ufficio scolastico regionale, ha dichiarato che il caso è stato portato all’attenzione delle autorità competenti solo a settembre. È stata avviata un’ispezione, conclusasi da poco, che ha esaminato le circostanze dell’accaduto. Sebbene non siano state trovate condizioni sufficienti per giustificare la ripetizione dell’esame di maturità, il caso è stato comunque deferito all’autorità giudiziaria per ulteriori indagini.

Maturità, docente si attacca la soluzione della seconda prova sulla schiena. I genitori: “Prova da rifare”

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri