Maturità, decreto a breve. I due scenari: solo orale se non si rientra a scuola, seconda prova predisposta dalla commissione se si rientra

di redazione

item-thumbnail

Esami di Maturità: a breve provvedimento Ministero. I due scenari.

Esami di maturità

  • Se si rientra a scuola

Qualora si dovesse rientrare a scuola anche solo per lo svolgimento degli esami, come ipotizza il Corriere della Sera, l’esame consisterà:

  • nella prima prova scritta predisposta a livello nazionale;
  • nella la seconda prova di indirizzo diversificata da scuola a scuola e predisposta dalle commissioni di soli interni;
  • Se non si rientra a scuola

In questo caso, si svolgerebbe soltanto l’esame orale con  studenti  scaglionati in un calendario che permetterebbe  di non incontrarsi o di restare a distanza. Difficile un orale online.

In questo caso il colloquio sarebbe più corposo, considerato che varrebbe 60 punti. Gli altri 40 sarebbe attribuiti in base al credito.

Commissioni

Le commissioni saranno composte da soli interni con un presidente esterno, con il compito di certificare la regolarità e il corretto svolgimento degli esami.

Invalsi e alternanza

Lo svolgimento delle prove Invalsi e quello delle ore di alternanza scuola-lavoro (nell’ultimo triennio: 210 ore nei professionali; 150 nei tecnici; 90 ore nei licei) , com’è noto, costituiscono requisiti di accesso all’esame. Considerati i tempi non dovrebbero più svolgersi e dovrebbero essere derogati, almeno per quest’anno.

Versione stampabile
soloformazione