Maturità, dalla presentazione dei candidati alla comunicazione degli esiti: adempimenti e scadenze nella NOTA MIM

WhatsApp
Telegram

Con nota n. 3225 del 5 giugno 2024 il Ministero fornisce indicazioni sulle attività che segreterie scolastiche e commissioni sono tenute a svolgere per gli esami di maturità. Le attività si svolgono in quattro fasi. Gli esami inizieranno il 19 giugno con la prima prova scritta.

La prima fase parte oggi 6 giugno e riguarda la presentazione dei candidati. L’operazione è a cura delle segreterie.

Dal 6 giugno 2024 fino all’insediamento della Commissione:

le segreterie scolastiche, accedendo sul SIDI, nell’area Alunni – Gestione alunni – “Esiti Esami di Stato” eseguono le seguenti operazioni:

  • importazione e verifica degli abbinamenti candidati/commissioni proposti sulla base dei modelli ES0, utilizzando la funzione “Importazione abbinamenti”. Qualora si renda necessario, è possibile correggere gli abbinamenti proposti dal sistema intervenendo direttamente sul SIDI e utilizzando la funzione “Abbinamento Candidati-Commissioni”, per abbinare la classe o il gruppo di alunni alla corrispondente classe o gruppo presente nella configurazione della commissione. L’abbinamento deve essere effettuato per tutti gli alunni frequentanti le classi conclusive;
  • inserimento, per ciascun candidato interno, dei dati di presentazione (esito dello scrutinio finale, credito scolastico, eventuale inserimento della delibera di ammissione, requisito per la lode, credito totale dato dalla somma dei crediti degli ultimi 3 anni) direttamente sul SIDI o tramite l’invio di un flusso generato dal pacchetto locale in uso presso la scuola. Secondo quanto previsto dall’art.11 dell’O.M.55/2024, per il corrente anno scolastico il credito scolastico è attribuito fino a un massimo di quaranta punti di cui dodici per il terzo anno, tredici per il quarto anno e quindici per il quinto anno. I consigli di classe attribuiscono il credito sulla base della tabella di cui all’allegato A al d. lgs. 62/2017;
  • importazione degli “altri candidati” (candidati esterni, abbreviazione per merito, etc.), già censiti nel “Cruscotto classi conclusive” in Anagrafe Nazionale Studenti, e inserimento dell’esito dell’esame preliminare dei candidati esterni (Superato, Non superato, Assente, Rinunciatario) tramite la funzione “Candidati esterni- prova preliminare” in Esami di Stato.

Dal 13 giugno 2024 sarà possibile scegliere l’applicativo software di supporto ai lavori della Commissione.

La seconda fase riguarda le commissioni d’esame

A partire dal 17 giugno sarà disponibile l’applicativo “Commissione Web” (CW) che consente la gestione di tutte le attività connesse agli esami di Stato, dall’insediamento agli adempimenti finali. Se la Commissione ha deciso di utilizzare un applicativo diverso da “Commissione Web” per la gestione dell’esame, è necessario effettuare l’esportazione dal SIDI dei dati di presentazione candidati per la loro importazione nell’applicativo prescelto.

Nella terza fase ci sarà la comunicazione degli esiti, a cura delle segreterie, a partire dal 1° luglio 2024.

Nella quarta fase gli adempimenti finali.

Le segreterie scolastiche eseguono le seguenti operazioni:
• produzione dell’Attestato (per svolgimento prove differenziate);
• produzione del Diploma (in formato A3);
• produzione del Supplemento Europass al Certificato (O.M. 65/2022– art 28). I Supplementi sono resi disponibili alle scuole nell’apposita area SIDI Gestione alunni –
Esiti Esami di Stato – Adempimenti finali. Ciascun certificato sarà precompilato in automatico con i dati dell’istituzione scolastica, del diplomato e con il riferimento al numero di diploma di cui costituisce un supplemento;
• consolidamento post-esame del Curriculum dello studente.

NOTA

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri