Maturità, classe ripete esame. Parla il legale della studentessa: “Alla mia assistita è stato richiesto un argomento difforme rispetto a quanto concordato. Il suo esame così è stato insufficiente e ha generato crisi emotiva”

WhatsApp
Telegram

Al termine degli esami della classe V A Linguistico dell’Istituto “Galilei” di Spadafora, un senso di liberazione pervade gli studenti.

La Commissione d’esame si è riunita dopo l’ultimo esame, anticipando che gli esiti saranno comunicati nella tarda mattinata o nel primo pomeriggio. Presenti anche gli avvocati Caterina Galletta e Andrea Fiore, testimoni di questo momento importante.

L’avvocata Maria Chiara Isgrò, rappresentante legale di una famiglia coinvolta, esprime soddisfazione per il positivo svolgimento degli esami. Ringrazia il dirigente scolastico provinciale, Stello Vadalà, e l’istituzione per la loro professionalità e partecipazione umana in una situazione complessa.

Isgrò sottolinea la riservatezza mantenuta dalla famiglia della giovane assistita, nonostante i giudizi sommari e le inesattezze diffuse mediaticamente. L’avvocata chiarisce che non era intenzione della famiglia rilasciare ulteriori dichiarazioni per salvaguardare la privacy degli interessati, rimarcando che la lettura della sentenza del Tar avrebbe dovuto essere sufficiente.

La Commissione Ispettiva del Ministero ha rivelato prove scritte inconfutabili e confessioni che hanno portato all’annullamento della prova orale a causa di gravi violazioni normative. Isgrò sottolinea che non c’è altro da aggiungere su questo punto.

Per eliminare ogni illazione, l’avvocata spiega che l’esposto alla scuola fu presentato perché per l’esame orale era stato illegittimamente concordato con il commissario interno che gli alunni avrebbero saputo in anticipo gli argomenti di inizio esame. Solo alla studentessa assistita da Isgrò fu richiesto un argomento difforme, causando disorientamento e una crisi emotiva, con impatto negativo sul voto finale.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA