Maturità 2024, le tracce UFFICIALI della seconda prova (SCARICA PDF): licei, istituti tecnici e professionali, ecco cosa è stato assegnato agli studenti

Dopo prima prova di italiano, affrontata ieri, prosegue la Maturità 2024con la seconda prova scritta per i maturandi. Al liceo classico (Greco) è stata proposta una versione di Platone tratta dall’opera “Minosse o della legge”; per il Liceo scientifico (Matematica) sono stati estratti due problemi e 8 quesiti, con una serie di prove di geometria, equazioni e funzioni).Negli istituti professionali la prova su competenze e nuclei tematici di indirizzo. Gli esami coinvolgono 526.317 studenti, 512.530 interni e 13.787 esterni, che verranno esaminati da 14.072 commissioni, per un totale di 28.038 classi.

La diretta scritta di giovedì 20 giugno

Sul sito del Ministero dell’Istruzione e del Merito pubblicate le tracce della seconda prova scritta dell’Esame di Stato del secondo ciclo di istruzione.

Qui le tracce ufficiali

9:30 Cosa è stato assegnato negli altri istituti? Ad esempio, per gli Istituti Tecnici a indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing (AFM) ha presentato un caso aziendale incentrato su una tipica piccola e media impresa (PMI) italiana operante nel settore dell’elettronica, elettromeccanica ed elettromedicale. Per gli Istituti Professionali con il vecchio ordinamento, la seconda prova ha riguardato la manutenzione di una piccola officina di vernici e colori. Al liceo artistico è uscita come seconda prova d’indirizzo della Maturità 2024 una citazione di Kandinsky e la realizzazione di un’opera (plastico-scultorea) simbolista. Per chi al Liceo Linguistico ha la prova di Spagnolo, la traccia è basata su un articolo del quotidiano spagnolo “El Diario” a firma Javier Zurro, giornalista specializzato in cinema. Altri aggiornamenti nelle prossime ore.

8:51 Al liceo Scienze Umane, invece, ci sarebbe una traccia con Maria Montessori e John Dewey. Al liceo scientifico, invece, due problemi e otto quesiti, con una serie di prove di geometria, equazioni e funzioni. Ci sarebbe anche una citazione dello scrittore Carlo Emilio Gadda, che nei racconti de “L’Adalgisa. Disegni milanesi” descrive minuziosamente le mattonelle di forma esagonale, indicandone le dimensioni e la disposizione.

8:48 Platone si conferma una presenza costante e autorevole nei testi proposti per la prima prova di italiano dell’Esame di Stato. Negli ultimi 20 anni, a partire dal 2004, le opere del filosofo ateniese sono state scelte per ben tre volte come materia di studio e commento per i maturandi di questo indirizzo. Più precisamente, brani tratti dagli scritti di Platone sono stati oggetto della prima prova nel 2004, nel 2010 e ancora nel 2024, ponendolo come l’autore classico più presente nelle tracce della maturità classica degli ultimi due decenni.

8:35 Al Liceo Classico, per la versione di greco, un testo di Platone tratto da “Minosse o della Legge”, un dialogo in cui si indagano i rapporti tra legge, giustizia e politica.

8:30 Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha pubblicato la chiave del plico telematico per accedere alla seconda prova dell’esame di Maturità. Ora i referenti del plico possono aprire il file, scaricare, stampare i testi delle prove specifiche per ogni indirizzo scolastico e consegnarle agli studenti impegnati nel secondo giorno dell’esame di Stato.

8:15 A breve l’apertura dei plichi con le tracce della seconda prova scritta della Maturità

7:58 Per l’Esame di Stato 2023, i maturandi hanno affrontato diverse prove nelle diverse discipline. All’Esame di Matematica, uno degli argomenti chiave è stato lo studio delle funzioni, un tema fondamentale del programma dell’ultimo anno delle scuole superiori. Nella prima prova scritta d’Italiano, ai candidati del Liceo Classico è stata proposta la versione di un brano tratto dalle Epistole a Lucillo di Seneca, con il titolo “Chi è saggio non teme il volgo”. Un passo di riflessione filosofica del noto scrittore latino. Invece, per quanto riguarda l’Esame di Lingue, all’indirizzo Linguistico è stata presentata una citazione dell’ex Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, come spunto di riflessione e commento.

7:35 Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha pubblicato un rapporto che rivela le preferenze degli studenti in merito alle tracce della prima prova scritta dell’esame di stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione per l’anno scolastico 2023-2024. La traccia di Maurizio Caminito su “selfie e blog” è stata la più popolare tra i maturandi alla prima prova della Maturità 2024, scelta da quasi un terzo degli studenti (28,9%). Al secondo posto si è classificato il tema di storia tratto da “Storia d’Europa” di Giuseppe Galasso (17,3%), seguito dalla riflessione sul silenzio di Nicoletta Polla-Mattiot (14,7%). Le altre tracce hanno ricevuto un’attenzione minore: Pirandello (13,1%), l’elogio dell’imperfezione di Rita Levi Montalcini (11,5%), Ungaretti (11,1%) e, infine, il testo della giurista Maria Agostina Cabiddu sul valore del patrimonio artistico e culturale (3,4%).

7:19 Dopo aver affrontato la temuta prova scritta di italiano ieri, un sondaggio a caldo condotto da Skuola.net su 500 diplomandi ha rivelato che quasi 3 su 10 hanno giudicato la prima prova scritta più facile del previsto, mentre un altro 50% l’ha trovata esattamente come si aspettava. Alla fine, solo 1 su 5 è andato incontro a qualche difficoltà. Nel dettaglio, le tracce proposte dal Ministero sono state “promosse” da circa 2 maturandi su 3, un’ampia maggioranza: il 43% le ha ritenute tutte interessanti, il 21% ne ha apprezzato almeno una parte. Il 20% ha espresso gradimento solo per lo spunto che poi ha effettivamente svolto, mentre il 16% non ha trovato nulla di suo gusto e ha quindi optato per il “male minore”.

7:17 Una volta concluse le prove scritte, gli studenti dovranno affrontare il colloquio orale, che dovrebbe avere inizio il lunedì successivo all’ultima prova scritta. Le commissioni esamineranno 5 candidati al giorno. Tuttavia, per alcuni studenti l’inizio del colloquio potrebbe slittare a causa dei ballottaggi elettorali, previsti per domenica 23 e lunedì 24 giugno fino alle 15:00 nei comuni al secondo turno. Laddove la scuola sia stata adibita a seggio elettorale, l’inizio dei colloqui potrebbe quindi essere posticipato al martedì o mercoledì della stessa settimana, per consentire le operazioni di spoglio e la pulizia degli ambienti. Il colloquio prenderà avvio dall’analisi di un materiale scelto dalla commissione, come un testo, documento, esperienza, progetto o problema. Il candidato dovrà dimostrare di aver acquisito i contenuti e i metodi delle varie discipline, oltre alle competenze di Educazione Civica. Presenterà poi un’esperienza svolta nell’ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO), mediante una relazione o un elaborato multimediale. Nel corso del colloquio, della durata indicativa di 50-60 minuti, lo studente potrebbe essere interrogato anche su tematiche di Educazione Civica. La durata effettiva del colloquio potrebbe essere più breve nel caso in cui la commissione si trovi particolarmente stanca.

7:16 È prevista anche una terza prova scritta in alcuni indirizzi di studio (sezioni EsaBac, EsaBac techno, sezioni con opzione internazionale, scuole della Regione autonoma Valle d’Aosta, della Provincia autonoma di Bolzano e scuole con lingua d’insegnamento slovena e bilingui sloveno/italiano del Friuli Venezia Giulia).

7:15 Per la seconda prova scritta dell’Esame di Stato 2024 al liceo scientifico, il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha stabilito che la traccia di matematica sarà composta da due problemi e otto quesiti a risposta aperta. Gli studenti avranno un tempo massimo di sei ore per svolgere un problema a loro scelta tra i due proposti e quattro quesiti da selezionare tra gli otto presenti nella traccia ministeriale. Durante lo svolgimento della prova, che durerà sei ore, non sarà consentito lasciare l’aula d’esame prima che siano trascorse almeno quattro ore dall’inizio. Gli studenti potranno avvalersi dell’utilizzo di una calcolatrice non programmabile come ausilio perlo svolgimento dei calcoli.

7:13 Per la seconda prova scritta dell’Esame di Stato 2024, gli studenti del liceo classico dovranno cimentarsi nella traduzione di un brano in lingua greca antica. L’ultima volta che la versione di greco è stata proposta agli esami risale all’anno 2016, quando il Ministero dell’Istruzione scelse un passo tratto dalle opere del filosofo Aristotele. Due anni prima, nel 2014, la prova verteva invece su un brano dell’oratore ateniese Isocrate. Dopo un’assenza di otto anni, dunque, la traduzione dal greco torna a essere la seconda prova per i maturandi del liceo classico, mettendo alla prova le loro competenze di traduzione e comprensione della lingua e della civiltà ellenica.

7:10 Il tempo a disposizione degli studenti per lo svolgimento della seconda prova scritta varia dalle 6 alle 8 ore, a seconda dell’indirizzo di studi. Fanno eccezione i licei musicali e coreutici, nei quali la seconda prova si svolge in due giornate consecutive, al fine di consentire agli studenti di affrontare adeguatamente le specifiche prove pratiche previste per questi particolari percorsi di studio.

7:05 Agli esami finali, i voti vengono espressi in ventesimi e poi sommati ai punteggi ottenuti nelle prove scritte e orali precedenti, oltre ai crediti formativi accumulati durante il percorso scolastico. La valutazione complessiva deve seguire le griglie di valutazione specifiche emanate dal Ministero dell’Istruzione, al fine di garantire omogeneità e uniformità nella correzione dei elaborati da parte delle commissioni d’esame in tutto il territorio nazionale. Entro pochi giorni, gli studenti riceveranno la comunicazione ufficiale del proprio punteggio finale conseguito all’esame.

7:02 Ecco che cosa accadrà nei diversi istituti:

  • Liceo Classico: Greco
  • Liceo Scientifico: Matematica
  • Liceo delle Scienze Umane: Scienze Umane
  • Liceo Linguistico: Lingua straniera 3
  • Liceo Musicale: Teoria, analisi e composizione
  • Liceo Artistico: Discipline progettuali riferite ai singoli indirizzi
  • Meccanica, Meccatronica ed Energia: Meccanica, macchine ed energia
  • Informatica e Telecomunicazioni: Sistemi e reti
  • Grafica e Comunicazione: Progettazione multimediale
  • Agrario: Trasformazione dei prodotti
  • Turistico: Discipline turistiche e aziendali
  • Elettronica ed Elettrotecnica: Tecnologie e progettazione sistemi
  • Servizi Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera: Scienza e cultura dell’alimentazione
  • Accoglienza Turistica: Diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva
  • Professionale Agricoltura: Economia agraria
  • Servizi Socio-Sanitari: Psicologia

Negli Istituti professionali, invece, la seconda prova si concentra sulle competenze finali e sui nuclei tematici fondamentali dell’indirizzo.

7:00 Il percorso verso la maturità prosegue oggi, giovedì 20 giugno, con la seconda prova scritta, focalizzata sulle materie specifiche di ciascun indirizzo di studio. Come la prima prova, anche questa è stabilita a livello nazionale dal Ministero dell’Istruzione e del Merito. Ma il traguardo finale è ancora lontano: gli studenti dovranno affrontare un colloquio orale per dimostrare le competenze acquisite e raggiungere l’ambito diploma.

La diretta scritta di mercoledì 19 giugno

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha realizzato una pagina informativa sugli Esami di Stato consultabile da studenti, famiglie, personale della scuola, con news, approfondimenti, domande e risposte. Sarà possibile seguire tutti gli aggiornamenti nei giorni dell’Esame sui canali social del MIM attraverso gli hashtag #Maturità2024 e #EsamiDiStato2024.

È possibile seguire tutti gli aggiornamenti tramite il tag Esami di Stato II grado

Exit mobile version