Maturità 2023, una classe ripeterà l’esame come nel film “Immaturi”. Il sindaco: “Storia surreale”. Le famiglie pronte al ricorso al Tar

WhatsApp
Telegram

In un inaspettato sviluppo che ricorda il film “Immaturi” nella sua essenza, undici studenti del liceo linguistico Galilei di Spadafora, nel Messinese, sono chiamati a rifare le prove dell’esame di maturità.

Questo avverrà il prossimo 20 settembre, in seguito al ricorso presentato dalla famiglia di una studentessa contro l’esito degli esami, come riportato la Gazzetta del Sud.

Il cuore della questione risiede in alcune irregolarità emerse a seguito di un’ispezione condotta dall’ufficio scolastico regionale. Queste incongruenze hanno portato all’adozione di questo provvedimento straordinario, sebbene la tempistica non coincida esattamente con quella ritratta nel film menzionato.

In risposta a queste irregolarità, è stata nominata una nuova commissione che sovraintenderà le prove di maturità per questi undici studenti. Mentre alcuni potrebbero vedere questo come un’opportunità per una seconda possibilità, il sentimento non è condiviso da tutti. Alcune famiglie degli studenti coinvolti hanno, infatti, annunciato l’intenzione di contestare l’annullamento delle prove originali, aggiungendo ulteriori tensioni a una situazione già carica.

Il caso ha suscitato reazioni nella comunità di Spadafora. La sindaca Tania Venuto, ex studentessa dello stesso istituto, ha espresso il suo stupore: “Mi sembra una storia surreale. Conosco quella scuola perché io stessa ho studiato lì. È sempre stato considerato un ottimo istituto e mi auguro che venga fatta chiarezza su questa situazione”.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri