Maturità 2023, prima prova. Giannelli (ANP): “Al centro l’atteggiamento dell’uomo dinanzi al progresso e alle innovazioni scientifiche e tecnologiche”

WhatsApp
Telegram

“Le tracce di italiano per l’esame di Stato 2022/2023 permettono di intravedere un filo rosso che le accomuna: l’interesse del Ministero a vagliare la capacità di analisi e di riflessione delle studentesse e degli studenti sull’atteggiamento dell’uomo dinanzi al progresso e alle innovazioni scientifiche e tecnologiche”.

Così Antonello Giannelli, presidente dell’Associazione nazionale presidi in una nota commenta le anticipazioni sulle tracce della prova di Italiano dell’esame di Maturità.

Attraverso i richiami letterari e non letterari che sono alla base delle prove, ai nostri giovani è data la possibilità di esplicitare le loro osservazioni, di sicuro interessanti anche per noi adulti, su un mondo che cambia velocemente ma dinanzi al quale non si può non fermarsi a riflettere sul valore del sapere quale ricchezza immateriale primaria per una Nazione, sul ruolo dell’attesa e della ‘noia’ nel processo di crescita individuale e sulla necessità di vivere autenticamente e con impegno etico la realtà”, conclude Giannelli.

Maturità 2023, prima prova: da Quasimodo ad Angela, ecco le tracce ufficiali [scarica PDF]

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri