Maturità 2023, nel colloquio non è prevista una parte specifica dedicata solo all’Educazione Civica. FAQ Ministero

WhatsApp
Telegram

Nel 2023 l’Esame di Stato torna, per il secondo ciclo di istruzione, ad essere organizzato secondo le norme vigenti: ci saranno due prove scritte nazionali e un colloquio.

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha preparato una sezione con le FAQ, le risposte alle domande più frequenti riguardo specifici argomenti.

Sul colloquio, per il momento, due risposte: una riguarda il CLIL, l’altra l’educazione civica.

Secondo l’articolo 22 comma 6 dell’OM n. 45 del 9.3.2023, le conoscenze e le competenze della disciplina non linguistica insegnata tramite la metodologia CLIL possono essere valutate durante il colloquio se il docente della disciplina coinvolta fa parte della commissione/classe di esame e svolge il ruolo di commissario interno.

Nel corso del colloquio, il candidato deve dimostrare di aver acquisito le competenze e le conoscenze previste dalle attività di Educazione Civica, come descritte all’interno delle singole discipline. Pertanto, le tematiche relative a questo insegnamento possono essere trattate in qualsiasi fase del colloquio e non esiste una sezione specifica dedicata all’Educazione Civica.

LE FAQ

  • Quando è possibile accertare le conoscenze e le competenze della disciplina non linguistica (DNL) veicolata in lingua straniera attraverso la metodologia CLIL nel colloquio?
    Ai sensi dell’articolo 22 comma 6 dell’OM n. 45 del 9.3.2023, il colloquio può accertarle qualora il docente della disciplina coinvolta faccia parte della commissione/classe di esame. Deve naturalmente trattarsi di commissario interno.
  • Il colloquio prevede una parte specifica dedicata all’Educazione civica?
    Nell’ambito del colloquio il candidato deve dimostrare di aver maturato le competenze e le conoscenze previste dalle attività di Educazione civica, per come enucleate all’interno delle singole discipline; perciò, la trattazione delle tematiche connesse a tale insegnamento può avvenire in qualunque fase del colloquio. Non è perciò prevista una sezione specifica del colloquio dedicata all’Educazione civica.

Maturità 2023, domanda dei docenti per commissario esterno o Presidente, si svolge l’Invalsi, si lavora alle prove. Rush finale in vista degli esami [LO SPECIALE]

WhatsApp
Telegram

Concorso Dirigenti scolastici, preselettiva superata? Preparati per lo scritto