Maturità 2023, domande candidati esterni (privatisti) entro il 30 novembre. Cosa serve: FAQ Ministero

WhatsApp
Telegram

La domanda di partecipazione agli Esami di Stato in qualità di candidato esterno deve essere presentata online dal 2 al 30 novembre 2022 all’indirizzo https://www.istruzione.it/domande_candidati_esterni/. Il 21 marzo è invece il termine fissato per la presentazione delle domande per gli studenti con cessazione della frequenza delle lezioni dopo il 31 gennaio 2023 e prima del 15 marzo 2023.

Eventuali domande tardive possono essere prese in considerazione limitatamente a casi di gravi e documentati motivi che ne giustifichino il ritardo, dal 1 dicembre 2022 ed entro il 31 gennaio 2023.

Le FAQ ministeriali utili per la compilazione della domanda:

Quante domande posso compilare?
Ogni candidato può compilare e inviare una sola domanda che l’Ufficio Scolastico Regionale o l’ambito territoriale di competenza deve convalidare. Nell’unica domanda il candidato può scegliere fino a 3 scuole dove svolgere l’esame: la prima obbligatoria, le altre due opzionali.

Come effettuo il versamento per la tassa di esame?
la ricevuta di versamento di € 12.09 deve essere allegata alla domanda se il candidato ha effettuto il pagamento fuori dal servizio di Domande Candidati Esterni, nello specifico:
se il candidato ha effettuato il pagamento tramite bollettino sul conto corrente postale 1016 intestato all’Agenzia delle Entrate – Centro Operativo di Pescara- Ufficio tasse scolastiche. E’ necessario effettuare a nome degli studenti ed inserire la causale domanda Esami di Stato.
Se il candidato ha effettuato il pagamento con Bonifico bancario IBAN IT 45 R 07601 03200 000000001016 1016 intestato all’Agenzia delle Entrate – Centro Operativo di Pescara- Ufficio tasse scolastiche. E’ necessario inserire Nella causale Domanda Esami di Stato A.S. 2022-23 e nominativo e classe dello studente.
Se, invece, il candidato usufruisce di pagoPA all’interno del Servizio delle Domande Candidati Esterni, non deve allegare alcuna ricevuta di versamento. Al termine delle operazioni, il sistema torna nella sezione ‘Documenti’, dalla quale, attraverso il tasto ‘Verifica pagamento’, si può conoscere l’esito definitivo del pagamento (per il perfezionamento dello stesso potrebbero essere necessari alcuni minuti). In questo caso il candidato non deve effettuare altre azioni in merito al pagamento della tassa e può proseguire nelle operazioni di inoltro della domanda (tasto ‘Continua’). Il Sistema provvede alla verifica in automatico.

Come accedo al servizio?
Attraverso il banner pubblicato sulla homepage del sito del MI si accede alla pagina dedicata e attraverso il link “Accedi” posto a destra della pagina si entra nel servizio. Solo al primo accesso si visualizza la pagina per l’Abilitazione al servizio.

Come trovo il codice scuola?
Sarà il sistema che suggerirà il codice scuola del tuo comune di residenza secondo l’indirizzo di studio scelto dall’utente. Puoi comunque, a seguito di comprovati motivi, scegliere una scuola di un diverso comune o di una diversa regione. La richiesta deve essere convalidata dall’Ufficio Scolastico Regionale o dall’ambito territoriale di competenza.

Nota MI

WhatsApp
Telegram

TFA SOSTEGNO VIII CICLO: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove